Da 36 anni nel misterioso mondo dell'antiquariato..

  • cassettone neoclassico
  • rosone neoclassico
  • ribalta lombarda
  • antiquariato Bergamo
  • credenza bergamasca
La storia di questo mobile inizia probabilmente nel pieno della prima metà del '600 quando fu costruita da un abile artigiano lombardo, forse bergamasco.

Restauro cassapanca '600

Qui vi raccontiamo il restauro di una cassapanca. Due i problemi gravi: piedi ottocenteschi e una pesante lacca scura che ricopre tutto il mobile...

I secoli passono e il tempo e gli uomini, come sempre, lasciano il loro segno, ed ecco che nel corso dell'800 gli sostituirono i piedi, arriva il '900 e il mobile viene "restaurato" ricoprendolo con una vermnice/lacca molto scura, e così tra un'eredità e l'altra, e dopo aver riposato qualche anno in un box, arriva nel nostro laboratorio.
Nelle immagini potete vedere come si presentava la cassapanca prima del restauro, una prova di pulitura che abbiamo eseguito per cercare di capire cosa vi fosse sotto la laccatura novecenteca. Fortunatamente vi era ancora parte della patina originale. Nel restauro di questa cassapanca, la pulitura è la fase più delicata dell'intervento, in quanto l'obbiettivo è rimuovere la ridipintura novecentesca preservano la patina secentesca presente al di sotto di essa.
E' seguita poi una stuccatura, la ripresa della patina, e poi la lucidatura ad encausto eseguita esclusivamente con cera d'api. La cera viene stesa in modo omogeno, lasciata riposare per alcuni giorni e poi tirata e lucidata a mano secondo antichi procedimenti.
Nell'ultima immagine il risultato finale, dove si vedono anche i nuovi piedi ricostruiti coerentemente con l'epoca dell'oggetto
ANTICHITA' PASETTI | 16, Via Martinella - 24124 Bergamo (BG) - Italia | P.I. 03627870169 | Tel. +39 035 360247   - Cell. +39 333 2009253 | Fax. +39 035 360247 | antiquariatopasetti@gmail.com | Informazioni legali | Privacy | Cookie Policy | Sitemap
Powered by  Pagine Gialle  -  SmartSite Easy